Acque Boario : dalla fonte alla salute

L’acqua è considerata la bevanda d’eccellenza che contribuisce a mantenere l’intero organismo in salute, essendo considerata la bevanda capace di soddisfare la sete ma soprattutto di reintegrare tutti i liquidi persi dal corpo durante il corso della giornata. Soprattutto le acque minerali naturali, grazie al contenuto di minerali, aiutano a reintegrare i sali minerali utili all’organismo. Non tutte le acque in commercio presentano le stesse caratteristiche, diventa quindi fondamentale scegliere l’acqua da bere in base al proprio gusto, alle proprie esigenze e soprattutto in base ai propri disturbi.

Diversi sono i marchi di acque minerali presenti in commercio, più o meno famose, ma tutte presentano caratteristiche che variano a seconda del contenuto di sali minerali e solfati, ma anche calcio, magnesio e sodio contenuti nell’acqua.

Per questa stessa ragione esistono acque molto drenanti, come ad esempio la Sant’Anna, che vanta una concentrazione di residuo fisso molto limitata, oppure altre che, anche se meno indicate come rimedio per la lipodistrofia ginoide (cellulite), presentano altri vantaggi.

Perché le acque sono chiamate minerali?

L’accezione “minerale” viene attribuita all’acqua solamente dal Ministero della Sanità, che tramite analisi chimiche, fisiche e microbiologiche, rispetto alla composizione ma anche alla qualità o purezza dell’acqua, vengono determinate le caratteristiche della stessa acqua.
Tutte le acque potabili contengono sali minerali, ma l’accezione minerale viene attribuita esclusivamente alle acque che sgorgano da una falda sotterranea, e che presenta particolari caratteristiche igieniche e proprietà favorevoli per la salute. Le acque minerali dovranno essere assolutamente prive di inquinanti, ecco perché è vietata ogni tipologia di trattamento che possa alterarne la composizione, motivo per il quale vengono imbottigliate così come sgorgano dalla sorgente, fatte eccezione per l’anidride carbonica aggiunta per rendere l’acqua gasata.

acque termali boario

Proprietà e benefici dell’acqua minerale

Quando si sceglie l’acquisto di un acqua minerale non si compie una scelta esclusivamente in base al proprio gusto, o solo per dissetarsi, ma bisogna tenere in considerazione soprattutto il contenuto di minerali, dalla presenza di sodio, magnesio, fluoro che se presenti in diverse concentrazioni possono soddisfare svariate esigenze fisiche.
L’acqua minerale favorisce la diuresi e l’eliminazione delle scorie quindi disintossica l’organismo e se associata ad un regime dietetico contribuisce a raggiungere la forma fisica, oltre ad essere fondamentale per il benessere della pelle. L’acqua tende ad eliminare i liquidi in eccesso presenti nel corpo che causano la fatidica ritenzione idrica e contribuisce all’accumulo di cellulite.
Bere acqua è un ottimo rimedio per prevenire inoltre la formazione di calcoli. Altra ragione che giustifica il consumo di acqua è legato alla volontà di migliorare la diuresi dell’organismo. Sotto questo punto di vista, la migliore acqua diuretica è l’acqua Boario, ma anche le etichette Vitasnella o la Rocchetta offrono ottimi risultati.

Di conseguenza, anche se si dichiara che queste acque facciano dimagrire, possiamo affermare che non vi sia un collegamento diretto tra la perdita di peso e bere questa bevanda, ma che i principi nutrizionali e gli oligoelementi di queste acque in bottiglia sono estremamente indicati per mantenere tonico l’organismo. Va da sé che un soggetto non perde immediatamente 5 chilogrammi se beve acqua Boario per un mese, ma può imparare a gestire meglio la fame perchè sta bevendo un’acqua più nutriente.
Dissetarsi e alimentarsi con l’acqua fa bene a chiunque, ma in alcune circostanze consente di prevenire o alleviare diversi disturbi.
Un serie di studi analitici rivelano come l’acqua sia ideale in caso di problemi di ipertensione arteriosa, perchè in grado di eliminare l’eccesso di sodio nell’organismo, ed evitare il rischio di osteoporosi, sfruttando la ricchezza di calcio di questa risorsa naturale che rappresenta un reale bene comune dell’umanità intera.

Acque termali: fanno bene? Caratteristiche e composizione

Le acque termali sono considerate delle acque minerali, ma sono caratterizzate da una particolare composizione salina che le caratterizza. Nonostante molte qualità di acqua di terme presentino diverse analogie con le comuni acque minerali, la loro classificazione non è affatto semplice.
L’acqua Boario è una tra le più famose in Italia e commercializzata su tutto il territorio, anche se la sua fonte si trova in Valle Camonia, in provincia di Brescia.
La massiccia presenta turistica nelle terme di Boario ha fatto nascere attorno a questa preziosissima acqua molta curiosità e anche qualche leggenda. Di sicuro si tratta di un’ottima acqua, ma conviene sempre andare presso il Centro, apprezzare la natura e il contesto di armonia del luogo, più che illudersi che bevendo acqua in bottiglia Boario, nella zona industriale di Taranto, riusciremo a vivere meglio e per un numero maggiore di anni.
È possibile che nelle acque termali si possano riscontrare alcuni valori decisamente superiori ai valori limite previsti, ma solitamente l’utilizzo di acque termali è limitato nel tempo e sempre sotto disposizione medica, ragion per cui le acque termali non provocano alcun effetti indesiderato.

Ogni tipologia di acqua minerale però presenta svariate caratteristiche peculiari e di conseguenza gli effetti positivi e negativi cambiano a seconda del contenuto dell’acqua. Le acque solfate, ad esempio, consentono di ottenere effetti positivi su stomaco, fegato e apparato respiratorio, mentre le acque alcaline rappresentano la bevanda base della dieta acido- base, ovvero in regimi alimentari che mirano al benessere generale dell’organismo.
Prima di scegliere la qualità e la marca di acqua minerale si dovranno considerare anche ogni singola caratteristica, dai livelli di residuo fisso, al sodio e il magnesio. Il residuo fisso non è un elemento nocivo, ma alcune acque presentano una quantità varia, e nel caso in cui si esageri con la quantità di residuo fisso nell’acqua è possibile che i sali minerali in eccesso possano depositarsi nei tessuti, accumulandosi a livello renale.

Anche i valori di sodio e di magnesio dovranno essere assunti nella quantità necessaria all’organismo per evitare che possano insorgere effetti indesiderati, un’acqua povera di sodio è indicata ai soggetti che dovranno tendere di ridurre l’assunzione di sodio giornaliera, mentre le acque ricche di magnesio sono indicate per i soggetti che vogliono ottenere un effetto antispastico o per curare le patologie dell’apparato digerente, o ancora, sopperire a carenze di magnesio.
Di sicuro però se si beve le acque termali in bottiglia non si hanno tutti i benefici che si riscontrano nell’assumere l’acqua direttamente dalle terme, perchè i tempi di trasporto passati nei camion per coprire la rete di distribuzione ne compromettono negativamente la qualità. La forza cinetica dell’acqua bevuta in terme è completamente differente da quella dell’acqua imprigionata in bottiglia e consumata anche solo dopo 2 ore, dopo l’avvenuto prelievo diretto dalla fonte.
Bere acqua termale fa benissimo, ma non se la forte di queste terme ha origini solfuree. Le acque solforose, contengono una dose di acido solfidrico pari o superiore ad 1 mg di H2S per litro e possono causare danni alla salute se bevute in grandi quantità.
Per ottenere dei benefici simili a quelli dei Centri Termali dovremmo essere in grado di magnetizzare nuovamente l’acqua, sfruttando i principi di magnetoterapia.

Boario è salute

Acqua Fonte Essenziale è un’acqua minerale naturale che proviene dalle terme di Boario, riconosciuta dal Ministero della Sanità è un’acqua che può avere effetti benefici per l’organismo, lassativi e diuretici. È un’acqua particolarmente povera di sodio ma ricca di solfati e magnesio, particolarmente indicata per soggetti che soffrono di disturbi di digestione, stanchezza, senso di gonfiore. Questa acqua Essenziale, venduta regolarmente in bottiglia, oltre ad aiutare a reintegrare il fabbisogno di calcio nelle donne in stato di gravidanza, diventa una bevanda estremamente consigliata durante il periodo di gestazione.
A differenza dell’acqua Boario che ha un’azione depurativa e disintossicante, con un basso contenuto di sodio e un apporto moderato di calcio e magnesio, l’acqua essenziale Boario presenta caratteristiche differenti svolgendo anche un’azione di rinforzo sull’apparato epatico e sull’intestino, riuscendo a stimolare i processi fisiologici e digestivi.
E’ possibile trovarla in commercio ad una cifra che si aggira intorno a 1,62€ per ogni litro acquistato, classificandosi come una tra le acque più costose sul mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *